chi siamo

Le Seppie

Associazione Culturale No Profit

Con focus sulla riattivazione culturale di
aree marginali Calabresi per affrontare
lo spopolamento.
Un gruppo attivo di giovani professionisti internazionali che opera in Calabria esplorando i confini della pratica e dell’educazione

Attraverso la ricerca, la progettazione, il design e la formazione, Le Seppie, hanno come obiettivo quello di migliorare il tessuto culturale della comunità, di promuovere l’integrazione sociale e lo sviluppo del territorio.

Be more Squid

Lo scopo principale è quello di sperimentare una nuova pedagogia per tutti i campi creativi, sviluppando progetti di apprendimento formali e informali, promuovendo incroci e confronti tra persone di diversi background, quali artisti e professionisti provenienti da tutto il mondo, anche grazie a un programma di residenze includendo la comunità locale e i migranti in modo da promuovere la Calabria come terreno fertile e attrattivo per iniziative creative e sociali

I soci dell’associazione, inoltre, sono stati invitati e hanno partecipato a diversi appuntamenti culturali e artistici di rilievo nazionale e internazionale per presentare i lavori e le esperienze maturate e sviluppate a Belmonte Calabro e ad Amantea. Gli appuntamenti più significativi sono quelli svoltisi alla Biennale di Venezia.15 Mostra Internazionale di Architettura a Settembre 2016, a Matera, a Novembre 2016, durante l’incontro del primo Cultural Innovators Network in Italia supportato dal Goethe Institut e a Bari, a Marzo 2017, durante una serie di incontri organizzati dal collettivo Parasite 2.0 presso lo Spazio Murat, alla Forum Factory di Berlino durante il Cultural Innovators Network open source forum, a Settembre 2017 ed una lezione presso la London Metropolitan University durante l’evento Who’s Care, a Marzo 2018. Le iniziative, sin dal 2016, sono state promosse in collaborazione alla facoltà di architettura della London Metropolitan University, il collettivo “Orizzontale” e la associazione culturale “Ex Convento”. Il campo di applicazione dove sono svolte tali attività è il borgo medioevale e le aree rurali del comune di Belmonte Calabro.

Partners

Il gruppo

Rita Elvira Adamo

Rita Elvira Adamo

Founder

Nata nel 1990, si è laureata in Architettura nel 2018 presso la London Metropolitan University di Londra. Attualmente è impegnata nel Dottorato di Ricerca, presso il Dipartimento dArTe della Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria. Ha curato la mostra di architettura “Architettura Invisibile. Movimenti architettonici italiani e giapponesi degli anni ’60 e ’70 e il dibattito contemporaneo” (Gennaio – Marzo 2017), ospitata presso il Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese a Roma e organizzata dalla Fondazione Italia Giappone. Nel 2017, ha curato anche la mostra di architettura “School / Work”, incentrata sulla esplorazione del rapporto tra insegnamento e pratica in architettura. La mostra è stata ospitata presso la Bank Gallery a Londra e organizzata dalla London Metropolitan University. Inoltre, ha collaborato nello studio di Norman Foster a Londra (2010 – 2011) e nell’atelier di Santiago Calatrava a Zurigo (2013 – 2015).

Matteo Blandford

Matteo Blandford

Founder

Nato in Inghilterra e cresciuto bilingue in Italia, nel 2010 si trasferì a Londra per, iniziare e terminare, gli studi universitari presso la facoltà di architettura della London Metropolitan University. Nel 2012, insieme a colleghi universitari, fondo’ la UNIT+Collective con focus sull’architettura sociale. Desideroso di esperienze e ricco di positività sperimentò diverse professioni creative fino ad approfondire la grafica, nello specifico la tipografia. Lavorò ad Hong Kong per un brand di occhialeria fino al 2015 quando tornò a Londra per conseguire a pieni voti un Master of Arts in Contemporary Typographic Media alla UAL – London College of Communication. Nel 2016 cominciò a lavorare come grafico e tipografo free-lance in Italia, con base a Milano, per clienti locali ed internazionali nei settori: educazione, consulenza digitale, eventi culturali, mostre, musica, arte, free drugs, prodotti di consumo e di architettura. Nel frattempo, dal 2016 al 2019, lavorò come assistente al Laboratorio di disegno presso la Facoltà di Moda al Politecnico di Milano. Specializzatosi in direzione creativa per brand commerciali ed iniziative sociali, nel 2020 fondo’ DO-Think+Make, uno studio creativo in Olanda. Da quel giorno e con un’espansione in continua crescita lavora con clienti consolidati e nuovi, con un gruppo di collaboratori strategici, informatici e creativi. L’obiettivo costante è di promuovere, sostenere e guidare le aziende e gli individui ad uno sviluppo efficace per un futuro migliore.
Francesca Bova

Francesca Bova

Socio

Francesca Bova lavora come consulente e digital strategist a Milano. Negli ultimi quattro anni ha lavorato per diverse agenzie digitali a Milano, sperimentando vari settori e ambiti di comunicazione. Tra i compiti principali:  sviluppo di content strategy per social media e piattaforme digitali. È laureata in Scienze dei beni culturali presso l’Università di Pisa. Ha vissuto dal 2008 al 2016 a Venezia, dove ha conseguito la laurea specialistica in Economica e Gestione delle Arti e delle Attività Culturali, discutendo la tesi su “Lo status sociale degli artisti in Europa” presso l’Università Ca ‘Foscari di Venezia. Ha lavorato per Electa Mondadori alla Biennale di Venezia da maggio 2008 a dicembre 2016. Nell’aprile 2016 ottiene la specializzazione in “Ri-creazioni”. Supporto digitale, social media e storytelling per l’artigianato locale,  presso il MacLab di Fondazione Ca’ Foscari. 
Da allora, ha lavorato per molte istituzioni culturali e artistiche nel settore della comunicazione nelle aree di Venezia e Pisa.

Eleonora Ienaro

Eleonora Ienaro

Founder

Eleonora Ienaro, anni 34, laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, specializzata in Innovazione e Management.
Lavora come consulente in Azienda Informatica.
Negli anni si è occupata di formazione professionale, formazione specialistica e inoltre di Progettazione europea per le imprese e le pubbliche amministrazione.

Florian Siegel

Florian Siegel

Founder

Florian Siegel, architetto francese, si laurea in architettura presso la London Metropolitan University e consegue un Master presso la Royal Academy of Fine Arts and Architecture di Copenhagen. Lavora presso diversi studi di architettura a Dubai, Bristol, Copenhagen e Venezia tra cui Lendager Arkitekt, ArchCorp e LFL Architect. Grazie all’esperienza tra le diverse aziende, si è specializzato nella modellazione e rendering 3D lavorando freelancer per diversi uffici tra Londra e Parigi.

BELmondo

Ibrida tribù di nomadi e locali

BelMondo è la risposta della Rivoluzione delle Seppie a creare coinvolgimento attivo della comunità locale e un nuovo senso di appartenenza per chi scopre Belmonte, la volontà di sperimentare un linguaggio non formale che “impara dal fare”, la volontà di riempire gli spazi vuoti e dare nuova forma e sostanza al vivere questi spazi, trasformandoli in“luoghi dell’abitare”.

Diary

Rimani connesso con la nostra community!

Il diario di bordo delle nostre esperienze: in questa sezione protrai tenerti aggiornato in tempo reale su eventi, workshop e talk che accadono a BelMondo.

Academy

Esperimento di educazione non-formale, coming soon a Belmonte!

Le Seppie mirano a creare un modello, sia nell’approccio che nella pratica, per la creazione di progetti innovativi nelle aree rurali e marginali. 

Seguici online

Vivi il workshop senza mascherina, a distanza!

Vivi e scopri i momenti al workshop. In particolare le attività, le esperienze e i luoghi visitati nella settimana di laboratorio creativo sociale a Belmonte Calabro.